isabella

Reading Time: < 1 minute EText-No. 2190 Title: Isabella von Ägypten: Kaiser Karl des Fünften erste Jugendliebe Author: Arnim, Ludwig Achim, Freiherr von, 1781-1831 Language: German Link: cache/generated/2190/pg2190.epub EText-No. 2190 Title: Isabella von Ägypten: Kaiser Karl des Fünften erste Jugendliebe Author: Arnim, Ludwig Achim, Freiherr von, 1781-1831 Language: German Link: cache/generated/2190/pg2190.html.utf8 EText-No. 2190 Title: Isabella…

Read More

Francesco Domenico Guerrazzi – Isabella Orsini, duchessa di Bracciano

Reading Time: < 1 minute EText-No. 38298 Title: Isabella Orsini, duchessa di Bracciano Author: 1873;Guerrazzi, Francesco Domenico;1804 Language: Italian Link: cache/generated/38298/pg38298-images.epub Link: cache/generated/38298/pg38298.epub EText-No. 38298 Title: Isabella Orsini, duchessa di Bracciano Author: 1873;Guerrazzi, Francesco Domenico;1804 Language: Italian Link: 3/8/2/9/38298/38298-h/38298-h.html EText-No. 38298 Title: Isabella Orsini, duchessa di Bracciano Author: 1873;Guerrazzi, Francesco Domenico;1804 Language: Italian Link: cache/generated/38298/pg38298.mobi Link: cache/generated/38298/pg38298-images.mobi EText-No. 38298 Title: Isabella Orsini, duchessa di Bracciano Author: 1873;Guerrazzi, Francesco Domenico;1804 Language: Italian Link: 3/8/2/9/38298/38298-rst/38298-rst.rst EText-No. 38298 Title: Isabella Orsini, duchessa…

Read More

Isabella Morra – Quel che gli giorni a dietro

Reading Time: 3 minutes Quel che gli giorni a dietro noiava questa mia gravosa salma, di star fra queste selve erme ed oscure, or sol diletta l’alma; ché da Dio, sua mercé, tal grazie impetro che scorger ben mi fa le vie secure di gire a lui fuor de le inique cure. Or, rivolta…

Read More

Isabella Morra – Signor, che insino a qui, tua gran mercede

Reading Time: 2 minutes Signor, che insino a qui, tua gran mercede, con questa vista mia caduca e frale spregiar m’hai fatto ogni beltà mortale, fammi di tanto ben per grazia erede, che sempre ami te sol con pura fede e spregie per innanzi ogni altro oggetto, con sí verace affetto, ch’ognun m’additi per…

Read More

Isabella Morra – Poscia che al bel desir troncate hai l’ale

Reading Time: 2 minutes Poscia che al bel desir troncate hai l’ale, che nel mio cor sorgea, crudel Fortuna, sí che d’ogni tuo ben vivo digiuna, dirò con questo stil ruvido e frale alcuna parte de l’interno male causato sol da te fra questi dumi, fra questi aspri costumi di gente irrazional, priva d’ingegno,…

Read More

Isabella Morra – Se a la propinqua speme nuovo impaccio

Reading Time: < 1 minute Se a la propinqua speme nuovo impaccio o Fortuna crudele o l’empia Morte, com’han soluto, ahi lassa, non m’apporte, rotta avrò la prigione e sciolto il laccio. Ma, pensando a quel dí, ardo ed agghiaccio, ché ‘l timore e ‘l desio son le mie scorte: a questo or chiudo, or…

Read More

Isabella Morra – Torbido Siri, del mio mal superbo

Reading Time: < 1 minute Torbido Siri, del mio mal superbo, or ch’io sento da presso il fin amaro, fa’ tu noto il mio duolo al Padre caro, se mai qui ‘l torna il suo destino acerbo. Dilli come, morendo, disacerbo l’aspra Fortuna e lo mio fato avaro e, con esempio miserando e raro, nome…

Read More

Isabella Morra – Ecco ch’una altra volta, o valle inferna

Reading Time: < 1 minute Ecco ch’una altra volta, o valle inferna, o fiume alpestre, o ruinati sassi, o ignudi spirti di virtute e cassi, udrete il pianto e la mia doglia eterna. Ogni monte udirammi, ogni caverna, ovunqu’io arresti, ovunqu’io mova i passi; ché Fortuna, che mai salda non stassi, cresce ogn’or il mio…

Read More

Isabella Morra – Fortuna che sollevi in alto stato

Reading Time: < 1 minute Fortuna che sollevi in alto stato ogni depresso ingegno, ogni vil core, or fai che ‘l mio in lagrime e ‘n dolore viva piú che altro afflitto e sconsolato. Veggio il mio Re da te vinto e prostrato sotto la rota tua, pieno d’orrore, lo qual, fra gli altri eroi,…

Read More

Isabella Morra – Non sol il ciel vi fu largo e cortese

Reading Time: < 1 minute Non sol il ciel vi fu largo e cortese, caro Luigi, onor del secol nostro, del raro stil, del ben purgato inchiostro, ma del nobil soggetto onde v’accese. Alto Signor e non umane imprese ornan d’eterna fronde il capo vostro, cose piú da pregiar che gemme od ostro, che dai…

Read More

Isabella Morra – D’un alto monte onde si scorge il mare

Reading Time: < 1 minute D’un alto monte onde si scorge il mare miro sovente io, tua figlia Isabella, s’alcun legno spalmato in quello appare, che di te, padre, a me doni novella. Ma la mia adversa e dispietata stella non vuol ch’alcun conforto possa entrare nel tristo cor, ma di pietà rubella, la calda…

Read More

Isabella Morra – Sacra Giunone, se i volgari amori

Reading Time: < 1 minute Sacra Giunone, se i volgari amori son de l’alto tuo cor tanto nemici, i giorni e gli anni miei chiari felici fa’ con tuoi santi e ben concessi ardori. A voi consacro i miei verginei fiori, a te, o dea, e ai tuoi pensieri amici, o de le cose sola…

Read More

Isabella Morra – I fieri assalti di crudel Fortuna

Reading Time: < 1 minute I fieri assalti di crudel Fortuna scrivo piangendo, e la mia verde etate; me che ‘n sí vili ed orride contrate spendo il mio tempo senza loda alcuna. Degno il sepolcro, se fu vil la cuna, vo procacciando con le Muse amate; e spero ritrovar qualche pietate malgrado de la…

Read More
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com