monte

Giovanni Pascoli – Piano e monte

Il disco, grandissimo, pende rossastro in un latte d’opale: e intaglia le case ed accende i lecci nel nero viale; che fumano, come foreste, di polvere gialla e vermiglia: s’annuvola in rosa e celeste quel botro color di conchiglia. Qua lampi di vetri, qua lente cantate, qua grida confuse: là…

Read More