Pascoli

EText-No. 42577 Title: Minerva oscura – Prolegomeni: la costruzione morale del poema di Dante Author: Pascoli, Giovanni Language: Italian Link: cache/generated/42577/pg42577.epub Link: cache/generated/42577/pg42577-images.epub EText-No. 42577 Title: Minerva oscura – Prolegomeni: la costruzione morale del poema di Dante Author: Pascoli, Giovanni Language: Italian Link: 4/2/5/7/42577/42577-h/42577-h.htm EText-No. 42577 Title: Minerva oscura –…

Read More

EText-No. 43178 Title: Giacomo Leopardi (1798-1837) – La vita italiana durante la Rivoluzione francese e l’Impero Author: Pascoli, Giovanni Language: Italian Link: cache/generated/43178/pg43178.epub EText-No. 43178 Title: Giacomo Leopardi (1798-1837) – La vita italiana durante la Rivoluzione francese e l’Impero Author: Pascoli, Giovanni Language: Italian Link: 4/3/1/7/43178/43178-h/43178-h.htm EText-No. 43178 Title: Giacomo…

Read More

Giovanni Pascoli – I filugelli

CANTO PRIMO I Con chi partisci quell’esigua messe? La deve qualche luccioletta avere, che ti fa lume? o il ragno, che ti tesse? o la formica? Le formiche nere t’han fatto il mucchio, che somiglia un poggio? E mezzo devi il grano del podere, e lo misuri: e il tuo…

Read More

Giovanni Pascoli – Il prigioniero

Prendi, infelice, il tuo dolore in pace! “Perché?” Tu, perché gridi, urti la porta? “Perché dolore è più dolor, se tace”. Se lo nascondi, frutterà. Sopporta, attendi, spera… “O vanità! Non spero. Non credo”. Eppure… “Dio non è!” Che importa? C’è del mistero intorno a te… “Mistero? Io non lo…

Read More

Giovanni Pascoli – La vertigine

Si racconta di un fanciullo che aveva perduto il senso della gravità… I Uomini, se in voi guardo, il mio spavento cresce nel cuore. Io senza voce e moto voi vedo immersi nell’eterno vento; voi vedo, fermi i brevi piedi al loto, ai sassi, all’erbe dell’aerea terra, abbandonarvi e pender…

Read More

Giovanni Pascoli – La pecorella smarrita

I “Frate,” una voce gli diceva: “è l’ora che tu ti svegli. Alzati! La rugiada è sulle foglie, e viene già l’aurora”. Egli si alzava. “L’ombra si dirada nel cielo. Il cielo scende a goccia a goccia. Biancica, in terra, qua e là, la strada”. S’incamminava. “Spunta dalla roccia un…

Read More

Giovanni Pascoli – Bellis Perennis

I Chi vede mai le pratelline in boccia? Ed un bel dì le pratelline in fiore empiono il prato e stellano la roccia. Chi ti sapeva, o bianco fior d’amore chiuso nel cuore? E tutta, all’improvviso, la nera terra ecco mutò colore. Sono pensieri, ignoti già, che in viso rimiran…

Read More

Giovanni Pascoli – Nannetto

Su qualche tetto erano forse al sole o in qualche prato, simili a vedere a bianche pietre, in tanto verde, sole. Io le cercava, una di queste sere, guardando certe novità dell’orto suo: peri nani con enormi pere. Andavo su e giù come a diporto col babbo suo, mentre cercavo…

Read More

Giovanni Pascoli – Zi Meo

Guardava ognuno, per un po’, la vigna tua lì rimpetto, nell’uscir di chiesa. Oh! c’era sempre qualche bella pigna! “Non ha finito!” E in dir così, sospesa con l’acquasanta ancora avea la mano: l’altra reggeva una candela accesa. “Tutti vizzati buoni: colombano e capobugio”. E discendean le soglie, a due…

Read More

Giovanni Pascoli – La morte del papa

I “Oh! nonna! il Papa” uno gridò “sta male!” un seggiolaio che da Montebono salìa lungo Corsonna: “è sul giornale”. Andava all’Alpe, dove più non sono che greggi erranti, e dove non si sente, fuor che di foglie al vento, altro frastuono; o il solitario scroscio del torrente dopo un’acquata,…

Read More
Don`t copy text!