Pellico

Silvio Pellico – Rafaella

EText-No. 41377 Title: Rafaella Author: 1854;1789;Pellico, Silvio Language: Italian Link: cache/generated/41377/pg41377.epub Link: cache/generated/41377/pg41377-images.epub EText-No. 41377 Title: Rafaella Author: 1854;1789;Pellico, Silvio Language: Italian Link: 4/1/3/7/41377/41377-h/41377-h.htm EText-No. 41377 Title: Rafaella Author: 1854;1789;Pellico, Silvio Language: Italian Link: cache/generated/41377/pg41377-images.mobi Link: cache/generated/41377/pg41377.mobi EText-No. 41377 Title: Rafaella Author: 1854;1789;Pellico, Silvio Language: Italian Link: cache/generated/41377/pg41377.txt.utf8 EText-No. 41377 Title: Rafaella Author: 1854;1789;Pellico, Silvio Language: Italian Link: 4/1/3/7/41377/41377-h.zip EText-No. 41377 Title: Rafaella Author: 1854;1789;Pellico, Silvio Language: Italian Link: 4/1/3/7/41377/41377-8.zip

Read More

Silvio Pellico – L’antico messale

Oh ben a dritto più di gemme e d’oro Ch’abbian sol di ricchezza immenso pregio, Ami, o Donna gentil, questo tesoro, Che vetustà rarissima fa egregio: Muto è al cor de’ mortali ogni lavoro Che splenda sol come opulento fregio: Qui de’ secoli v’è l’alta parola Che percuote ed in…

Read More

Silvio Pellico – La guida

Ognor amai sublimi oggetti, e ognora Un più di tutti:–ah! quei non era Iddio, Non era il sommo Ben ch’or m’innamora! Ma fra i cuori mortali era il più pio Ch’io conoscessi, era alcun nobil cuore Che a virtute innalzasse il desir mio. Quai debbo grazie renderti, o Signore, Che…

Read More

Silvio Pellico – Le sale di ricovero

«Son pargoletto e povero e ammalato; Abbi pietà di me, Gesù bambino, Tu che sei Dio, ma in povertà sei nato! Me qui lascia la mamma ogni mattino Nel solingo tugurio, ed esce mesta Il nostro a procacciar vitto meschino. Ancella move a quella casa e questa, Ed acqua attinge…

Read More

Silvio Pellico – A Dio

D’uopo ho d’amarti, e d’uopo ho che tu m’ami, O tu che per amar mi desti un cuore! Son mal fermi quaggiù tutti i legami, Tu sei solo immutabile, o Signore! S’amo creati cuor, fa ch’io rïami In essi te che mi comandi amore: Se d’altri il braccio mi sostiene…

Read More

Silvio Pellico – La mia gioventu’

Lamento sui fuggiti anni primieri, Che fecondi di speme Iddio mi dava, E di ricchi d’amore alti pensieri! Tra giubili ed affanni io m’agitava, Ed incessanti studi, e bramosia Di sollevarmi dalla turba ignava; E spesso dentro al cor parola udìa Che diceami dell’uom sublimi cose, Tali che d’esser uomo…

Read More
Don`t copy text!