Archivi tag: prima

Vittoria Colonna – Amor, se morta è la mia prima speme

Amor, se morta è la mia prima speme,
Nel primo foco mio pur vivo ed ardo;
Il desir ch’ebbi pria col primo sguardo
Nei dì miei primi, avrò nell’ore estreme.
La vita e ‘l bel pensier morranno insieme,
E tosto fia per l’un per l’altra tardo:
L’ultima piaga fece il primo dardo,
Nè più ben spera il cor, nè più mal teme.
Ma se l’alma fedel languendo tace,
E per lei gridan mille aperte prove,
Dàlle per lunga guerra or breve pace!
Non vuol che libertà mai più si trove
Nel suo voler, ma che l’ardente face
S’intepidisca sì che ‘l viver giove.

6 Views

Vittoria Colonna – Prima ne’ chiari or negli oscuri panni

Prima ne’ chiari or negli oscuri panni
Ritiene amor sovra il mio core impero;
Chè vincerlo col lungo tempo spero,
Ma più s’avanza col girar degli anni.
Pur la noia de’ miei gravosi danni
S’acqueta per quel dolce alto pensiero,
Ch’ombreggiandomi il bel sembiante altero,
Cresce l’ardor, ma fa mancar gli affanni.
Immaginata luce arde e consuma,
Sostiene e pasce l’alma e ‘l foco antico
Con vigor nuovo più l’avviva e ‘ncende.
Il chiaro suo valor, che ‘l mondo alluma
Di belli esempi, mi fa il duol sì amico,
Che assai mi giova più che non m’offende.

4 Views

Lorenzo de’ Medici – Tanto crudel fu la prima feruta

Tanto crudel fu la prima feruta,
sí féro e sí veemente il primo strale,
se non che speme il cor nutrisce ed ale,
saremi morte giá dolce paruta.
E la tenera etá giá non rifiuta
seguire Amore, ma piú ognor ne cale;
volentier segue il suo giocondo male,
poi c’ha tal sorte per suo fato avuta.
Ma tu, Amor, poi che sotto la tua insegna
mi vuoi sí presto, in tal modo farai,
che col mio male ad altri io non insegna.
Misericordia del tuo servo arai,
e in quell’altera donna fa’ che regna
tal foco, onde conosca gli altrui guai.

1 Views

Vittoria Colonna – La ragion, ch’assai tempo prima volse

La ragion, ch’assai tempo prima volse
All’amata mia luce i miei pensieri,
Dovrebbe or di fallaci in certi e veri
Ridurli, e me nel grado onde mi tolse.
Ella fu che ne’ bei lacci m’avvolse
Non mica i sensi semplici e leggieri;
Chè non sarebber or quei nodi intieri
Che a lor simíl giammai morte non sciolse.
Ella mi fe seguir gli ardenti lumi,
Spregiando libertate, e ‘n quel bel stato
Passar con dolce speme i giorni amari.
Ma or che vede come io mi consumi,
È tempo ormai, se non è pur passato,
Che ‘l desir freni e la mente rischiari.

1 Views

Jacopo Alighieri – Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica

EText-No. 30766
Title: Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica
Author: Alighieri, Jacopo di Dante;Alighieri, Iacopo;Alighieri, Jacopo, 14th cent.
Language: Italian
Link: cache/generated/30766/pg30766-images.epub
Link: cache/generated/30766/pg30766.epub

EText-No. 30766
Title: Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica
Author: Alighieri, Jacopo di Dante;Alighieri, Iacopo;Alighieri, Jacopo, 14th cent.
Language: Italian
Link: 3/0/7/6/30766/30766-h/30766-h.htm

EText-No. 30766
Title: Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica
Author: Alighieri, Jacopo di Dante;Alighieri, Iacopo;Alighieri, Jacopo, 14th cent.
Language: Italian
Link: cache/generated/30766/pg30766.mobi
Link: cache/generated/30766/pg30766-images.mobi

EText-No. 30766
Title: Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica
Author: Alighieri, Jacopo di Dante;Alighieri, Iacopo;Alighieri, Jacopo, 14th cent.
Language: Italian
Link: cache/generated/30766/pg30766.txt.utf8

EText-No. 30766
Title: Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica
Author: Alighieri, Jacopo di Dante;Alighieri, Iacopo;Alighieri, Jacopo, 14th cent.
Language: Italian
Link: 3/0/7/6/30766/30766-h.zip

EText-No. 30766
Title: Chiose alla cantica dell’Inferno di Dante Alighieri – pubblicate per la prima volta in corretta lezione con riscontri e fac-simili di codici, e precedute da una indagine critica
Author: Alighieri, Jacopo di Dante;Alighieri, Iacopo;Alighieri, Jacopo, 14th cent.
Language: Italian
Link: 3/0/7/6/30766/30766-8.zip

4 Views

Eugenio Barbarich – La Campagna del 1796 nel Veneto – Parte prima: La decadenza militare della serenissima uomini ed armi

EText-No. 11305
Title: La Campagna del 1796 nel Veneto – Parte prima: La decadenza militare della serenissima uomini ed armi
Author: 1868;Barbarich, Eugenio;1931
Language: Italian
Link: cache/generated/11305/pg11305.epub

EText-No. 11305
Title: La Campagna del 1796 nel Veneto – Parte prima: La decadenza militare della serenissima uomini ed armi
Author: 1868;Barbarich, Eugenio;1931
Language: Italian
Link: cache/generated/11305/pg11305.html.utf8

EText-No. 11305
Title: La Campagna del 1796 nel Veneto – Parte prima: La decadenza militare della serenissima uomini ed armi
Author: 1868;Barbarich, Eugenio;1931
Language: Italian
Link: cache/generated/11305/pg11305.mobi

EText-No. 11305
Title: La Campagna del 1796 nel Veneto – Parte prima: La decadenza militare della serenissima uomini ed armi
Author: 1868;Barbarich, Eugenio;1931
Language: Italian
Link: cache/generated/11305/pg11305.txt.utf8

EText-No. 11305
Title: La Campagna del 1796 nel Veneto – Parte prima: La decadenza militare della serenissima uomini ed armi
Author: 1868;Barbarich, Eugenio;1931
Language: Italian
Link: 1/1/3/0/11305/11305-8.zip

1 Views