te

Guittone d’Arezzo, Beato Francesco, in te laudare

Beato Francesco, in te laudare ragione aggi’e volere; ma prendo unde savere, degnità tanta in suo degno retrare? Saver mi manca (e nullo è quasi tanto) e degnità assai via maggiormente, ché dignissimo saggio e magno manto, gabbo e non laudo, laudar l’om nesciente: a grazioso in tutto e santo…

Read More

Lorenzo de’ Medici – Nel picciol tempio, di te sola ornato

Nel picciol tempio, di te sola ornato, donna gentile e piú ch’altra eccellente, o de’ moderni o dell’antica gente, pel tuo partir poi d’ogni ben privato, sendo da mia fortuna trasportato per confortar l’afflitta alma dolente, m’apparve agli occhi un raggio sílucente che oscuro di poi parmi quel che guato….

Read More

Luis de Camoes – Alma minha gentil, que te partiste

Alma minha gentil, que te partiste Tão cedo desta vida descontente, Repousa lá no Ceo eternamente, E viva eu cá na terra sempre triste. Se lá no assento Ethereo, onde subiste, Memoria desta vida se consente, Não te esqueças de aquelle amor ardente, Que ja nos olhos meus tão puro…

Read More