tutto

Guittone d’Arezzo, Ahi, bona donna, or, tutto ch’eo sia

Ahi, bona donna, or, tutto ch’eo sia nemico voi, com’è vostra credenza, già v’enprometto esta nemistà mia cortesemente e con omil parvenza; e voi me, lasso, pur con villania e con orgoglio mostrate malvoglienza. Ma certo en nimistà val cortesia, e li sta bene alsì co ‘n benvoglienza. Ch’usando cortesia…

Read More

Guittone d’Arezzo, Tutto ch’eo poco vaglia

Tutto ch’eo poco vaglia, forzerommi a valere, perch’eo vorrea plagere a l’amorosa, cui servo mi dono. E de la mia travaglia terraggio esto savere, che non farò parere ch’amor m’aggia gravato com’eo sono. Ché validor valente pregio e cortesia non falla, né dismente; non dich’eo, che ciò sia, ma vorria…

Read More