VATICANO – Al via il corso di formazione “Comunicazione è Missione”, partendo da Cristo, “perfetto comunicatore”

 13 total views,  1 views today

Città del Vaticano – E’ stato inaugurato il Corso di formazione multimediale dal titolo “Comunicazione è Missione”, promosso dalla Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce , in collaborazione con la Pontificia Unione Missionaria e con l’Agenzia Fides. Alla presentazione dell’iniziativa, avvenuta sabato 16 ottobre nella sala Benedetto XVI dell’Università Santa Croce, i presenti , hanno ascoltato l’intervento di Mons. Giovanni Pietro Dal Toso, Presidente delle Pontificie Opere Missionarie, che ha spiegato “Perchè una Chiesa in missione si interessa di comunicazione”. Presenti il prof. Daniel Arasa, Decano della Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale nella PUSC, diversi docenti del Corso e padre Dinh Anh Nhue Nguyen, Segretario Generale della Pontificia Unione Missionaria, il quale si è soffermato sul tema “Fondamenti biblico-teologici della comunicazione”.
“Durante l’esistenza terrena – ha rimarcato padre Dinh Anh Nhue Nguyen, citando l’Istruzione pastorale ‘Communio et Progressio’ della Pontificia Commissione per le Comunicazioni sociali – Cristo si è rivelato il perfetto comunicatore. Egli parlava pienamente inserito nelle reali condizioni del Suo popolo, proclamando a tutti indistintamente l’annuncio divino di salvezza con forza e con perseveranza, adattandosi al loro modo di parlare e alla loro mentalità. La comunicazione si estende molto oe la semplice manifestazione dei pensieri della mente o espressione dei sentimenti del cuore. La piena comunicazione comporta la vera donazione di se stessi sotto la spinta dell’amore; ora la comunicazione del Cristo è realmente spirito e vita”.
Tra i destinatari del Corso, sono coinvolti in modo speciale gli studenti dei Collegi sotto la giurisdizione della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli: il Collegio San Pietro, il Collegio San Paolo, il Collegio Urbano, il Collegio Mater Ecclesiae.
Il Corso 2021-2022, giunto alle terza edizione, dura un anno accademico e offre una formazione nel campo della multimedialità a sacerdoti, religiosi, suore, laici. La specifica finalità è promuovere tra gli operatori pastorali di Asia, Africa, America, Oceania, una mentalità che consideri i mass-media una strada per la diffusione del Vangelo.
L’iter di formazione, curato dalla Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale della PUSC, si avvale di strumenti metodologici, teorici e pratici, sulla comunicazione multimediale per insegnare a raccontare storie, notizie, eventi ed esperienze che caratterizzano la missione della Chiesa nel mondo contemporaneo.
Il Corso è nato su impulso del Messaggio del Papa per la XLVIII Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali del 2014, dove Papa Francesco afferma che “la comunicazione concorre a dare forma alla vocazione missionaria di tutta la Chiesa”.