VATICANO – Il Cardinale Tagle: la famiglia della Caritas Internationalis si occupa dell’umanità

Roma “Lo spirito di condivisione e famiglia che stiamo vivendo oggi, in questa assemblea è l’obiettivo primario che ci siamo posti come Caritas Internationalis. Qui siamo di ogni parte del mondo, accomunati dallo stesso interesse: gli altri, l’umanità, la nostra famiglia universale”: lo dichiara all’Agenzia Fides il Cardinale Luis Antonio Tagle che presiede la XXI Assemblea generale di Caritas internationalis, in corso a Roma dal 23 al 28 maggio, con 450 delegati provenienti da 164 nazioni, sul tema “Una sola famiglia umana, una sola casa comune”.
“Quella che viviamo in questi giorni è un’occasione per incontrarci, condividere le diverse realtà, capire come possiamo collaborare sempre meglio gli uni con gli altri. L’idea di organizzare nella platea dei tavoli rotondi, e non sedie allineate, è nata proprio per indicare che questa non è solo una conferenza ma è uno scambio di esperienze, che ci fede tutti affiatati per costruire un futuro solidale”, ha spiegato a Fides il Cardinale Tagle.
A quattro anni dall’enciclica Laudato si’ l’accento sarà messo sui giovani, sulle donne, sui poveri e sulle questioni del rispetto del Creato. Per i prossimi quattro anni l’organizzazione ha delineato un quadro strategico con 17 obiettivi specifici.
Caritas Internationalis è una confederazione di oltre 160 membri che lavorano a livello di base in quasi tutti i paesi del mondo. Espressione della Chiesa cattolica, la Caritas raggiunge i poveri, i vulnerabili e gli esclusi, indipendentemente da etnia, religione, nazionalità o cultura, per costruire un mondo basato sulla giustizia e sull’amore fraterno.

da: www.fides.org
I contenuti del sito sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale