Voci di libertà. Musica e poesia contro il razzismo

Sabato 16 febbraio, dalle ore 18 in poi, presso l’Officina degli Esordi, in via Francesco Crispi 5, a Bari, si terrà l’evento Voci di Libertà. L’iniziativa nasce come reazione spontanea alla xenofobia, in un quartiere di Bari particolarmente sensibile a questa tematica. Assieme ad Amnesty International, si festeggerà la vittoria del Premio Tenco conferita alla compilation “Voci per la Libertà – Una Canzone Per Amnesty”, dove spicca la band barese Tukurù. Oltre al live di Tukurù, caratterizzato da un originale suono meticcio di ispirazione africana, l’evento ospiterà un’edizione speciale del POETRY SLAM a tema xenofobia e un dibattito gestito da Amnesty Bari. Per finire ci sarà l’appuntamento Afrovibes con Dj Superbass e le sue selezioni Afrobeats. Voci di Libertà è organizzato da Officina degli Esordi e Casa Mandela, in collaborazione con Amnesty International. Ingresso libero.

Qui di seguito il programma della serata:
h 18:00 aperitivo e selezioni musicali al bar dell’Officina degli Esordi
h 19:00 incontro: “Welcome: a Bari nessuno è straniero?” A cura di Amnesty International
h 20:00 POETRY SLAM against Xenophobia – a cura di Andrea Bitonto (Andrea NonVota).
h 21:00 ITukurù in concerto – finalisti di “Voci per la libertà” 2017
h 22:00 Afrovibes dj set – a cura di Superbass

All’interno dell’Officina degli Esordi saranno ospitati banchetti di associazioni che operano nel settore dell’inclusione sociale, oltre al banchetto di Amnesty International – Italia, ci saranno Solidaria Bari SfruttaZero, sportello “Fuorimercato”, Villa Roth e tanti altri.

Per aderire all’iniziativa contattare via whatsapp 3485534018

The post Voci di libertà. Musica e poesia contro il razzismo appeared first on Cronache di ordinario razzismo.

Tratto da: http://www.cronachediordinariorazzismo.org/
Tutti i contenuti di questo sito, ove non diversamente indicato, sono coperti da licenza Creative Commons