ASIA/MALAYSIA – La Chiesa accompagna i giovani che soffrono di depressione

Kuala Lumpur – La Chiesa in Malaysia accompagna i giovani che soffrono di depressione. “La condizione mentale di depressione è un fenomeno in crescita tra i giovani giovani malaysiani” riferisce a Fides il leader laico cattolico Joseph Pragasam.
Il “National Health and Morbidity Survey” , sondaggio condotto dall’Istituto per la salute pubblica del Ministero della Sanità, ha rilevato che lo stato di salute mentale tra gli adolescenti in Malaysia è preoccupante. Il sondaggio, condotto a livello nazionale, ha rivelato che i malaysiani di età compresa tra i 13 e i 17 anni soffrono di problemi di salute mentale. Uno su cinque soffre di depressione , due su cinque soffrono di ansia e uno su dieci soffre di stress .
L’indagine sui problemi degli studenti ha rilevato che il 50% di 120.420 studenti ha affrontato problemi personali che comprendevano stress da esame, il 29% ha affrontato problemi familiari, l’11% ha affrontato problemi con gli amici e il 10% ha avuto problemi con i propri insegnanti.
Di fronte a questa emergenza, “diverse parrocchie e diocesi in Malaysia hanno deciso di impegnarsi per accompagnare i giovani e consentire loro di superare la depressione e i problemi di salute mentale”, dice Pragasam a Fides. “Bisogna accompagnarli nella loro vita personale, a livello umano e spirituale, e seguendone il percorso di studi. I giovani di oggi devono affrontare molte sfide e andare avanti nella vita”, ha aggiunto.
Le parrocchie cercano soprattutto di accompagnare i giovani nel coltivare la fede a livello personale. I genitori hanno un ruolo importante nel comunicare e la fede nei loro figli, “e una sana vita spirituale può mettere al riparo dalla depressione”, osserva. “Un’altra speranza è che in futuro ci saranno sacerdoti e vocazioni religiose che possano dedicarsi a questa missione” ha detto il parroco di St. Michael, padre Anthony Liew, invitando i genitori e gli anziani ad “accompagnare i figli nel loro cammino di fede e a pregare per loro”.
Padre Liew spiega che “i giovani cattolici devono soprattutto mettere al primo posto la volontà di Dio e chiedersi come vivere una vita significativa e felice: questo è il primo antidoto alla depressione. Ogni persona, ogni giovane è chiamato a discernere la sua chiamata, in una consacrazione religiosa o nella vita laicale. Nella certezza che Dio non lo abbandona mai” aggiunge.
La Malaysia è un paese a maggioranza musulmana fondato su principi secolari. Il cristianesimo in Malesia è una religione minoritaria praticata dal 9,2% della popolazione . Due terzi dei 2,6 milioni di cristiani vivono nella Malaysia orientale, composta dalle province di Sabah e Sarawak , dove costituiscono il 30% della popolazione.

da: www.fides.org
I contenuti del sito sono pubblicati con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale