Francesco Petrarca – Que’ che con infinita providentia et arte

 308 total views,  4 views today

Que’ ch’infinita providentia et arte
mostrò nel suo mirabil magistero,
che crïò questo et quell’altro hemispero,
et mansüeto piú Giove che Marte,

vegnendo in terra a ‘lluminar le carte
ch’avean molt’anni già celato il vero,
tolse Giovanni da la rete et Piero,
et nel regno del ciel fece lor parte.

Di sé nascendo a Roma non fe’ gratia,
a Giudea sí, tanto sovr’ogni stato
humiltate exaltar sempre gli piacque;

ed or di picciol borgo un sol n’à dato,
tal che natura e ‘l luogo si ringratia
onde sí bella donna al mondo nacque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.