notte

EText-No. 18046 Title: Una notte fatale – ovvero il racconto dell’esiliato / bozzetti milanesi Author: Porati, R. A. Language: Italian Link: cache/generated/18046/pg18046.epub EText-No. 18046 Title: Una notte fatale – ovvero il racconto dell’esiliato / bozzetti milanesi Author: Porati, R. A. Language: Italian Link: cache/generated/18046/pg18046.html.utf8 EText-No. 18046 Title: Una notte fatale…

Read More

Giovanni Pascoli – La notte dei morti

I La casa è serrata; ma desta: ne fuma alla luna il camino. Non filano o torcono: è festa. Scoppietta il castagno, il paiolo borbotta. Sul desco c’è il vino, cui spilla il capoccio da solo. In tanto essi pregano al lume del fuoco: via via la corteccia schizza arida……

Read More

Giovanni Pascoli – Notte di vento

Allora sentii che non c’era, che non ci sarebbe mai più… La tenebra vidi più nera, più lugubre udii la bufera… uuh…uuuh…uuuh… Venia come un volo di spetri, gridando ad ogni émpito più: un fragile squillo di vetri seguiva quelli ululi tetri… uuh…uuuh…uuuh… Oh! solo nell’ombra che porta quei gridi……

Read More

Giovanni Pascoli – Notte dolorosa

Si muove il cielo, tacito e lontano: la terra dorme, e non la vuol destare; dormono l’acque, i monti, le brughiere. Ma no, ché sente sospirare il mare, gemere sente le capanne nere: v’è dentro un bimbo che non può dormire: piange; e le stelle passano pian piano. 42 Views

Read More

Giovanni Pascoli – Notte di neve

Pace! grida la campana, ma lontana, fioca. Là un marmoreo cimitero sorge, su cui l’ombra tace: e ne sfuma al cielo nero un chiarore ampio e fugace. Pace! pace! pace! pace! nella bianca oscurità. 40 Views

Read More

Giovanni Pascoli – Notte

Siedon fanciulle ad arcolai ronzanti, e la lucerna i biondi capi indora: i biondi capi, i neri occhi stellanti, volgono alla finestra ad ora ad ora: attendon esse a cavalieri erranti che varcano la tenebra sonora? Parlan d’amor, di cortesie, d’incanti: così parlando aspettano l’aurora. 12 Views

Read More

Olindo Guerrini – Questa notte allungai la passeggiata

Questa notte allungai la passeggiata Sino al balcon della fanciulla mia E vidi un’ombra bianca ed agitata Accennar di lassù verso la via. Un brivido mi corse sotto ai panni: «È un’ora che ci amiamo e già m’inganni! «Perchè, perchè questa finzione orrenda? «Amor mio, che t’ho fatto…?» Era la…

Read More

Giovanni Pascoli – La notte

I Nella notte scrosciò, venne dirotta la pioggia, a striscie stridule infinite; e il tuono rotolò da grotta a grotta. Egli, il capoccio, avvolto nel suo mite tacito sonno, non udiva. Udiva nascere l’erba. Vide le pipite verdi. Il grano sfronzò, quindi accestiva. Nevicava, in suo sogno, a fiocco a…

Read More
Don`t copy text!